Phone orders: 855-216-2777

Indietro Benfotiamina - 200 mg, 60 capsule

Marchio: Terraternal

SPEDIZIONE GRATUITA

Anche Disponibile:

 

Gli studi sulla benfotiamina in tutto il mondo hanno avuto nell'ultimo decennio risultati notevoli. Hanno anche portato nuove speranze nell'ambito della prevenzione e, in certi casi, persino della reversione di danni devastanti all'organismo che risultano dalla glicazione, in particolare al sistema nervoso.

La benfotiamina si trova naturalmente nello scalogno, nelle cipolle e nell'aglio.

Una Versione Più Biodisponibile Della Tiamina

Un certo numero di studi in vitro ha dimostrato che quando la Tiamina (B1) veniva applicata direttamente alle cellule in coltura che erano state esposte ad elevati livelli di glucosio, questa riduceva in modo significativo la formazione di AGE, aumentava la sopravvivenza cellulare e riportava l'attività riproduttiva a livelli normali.1

Ma la B1 non è liposolubile, per cui ha una bassa biodisponibilità se assunta per via orale. Sopra una soglia bassa, la B1 aggiuntiva utilizzata è semplicemente espulsa con le urine.2 La Benfotiamina è la parente stretta liposolubile della Tiamina ed è molto più capace di penetrare le membrane cellulari ricche di acidi grassi. Uno studio ha dimostrato che ha una Biodisponibilità complessivamente migliore del 420% (il 420% in più di supplemento è stato recuperato nel plasma delle cellule) rispetto alla Tiamina3 come risultato. Inoltre, un altro studio ha mostrato un aumento di 120 volte dei livelli di TDP (tiamina difosfato - la forma coniugata che la B1 e la BFT assumono nell'organismo), se confrontato con la Tiamina.4

Un Inibitore Della Glicazione E Sostenitore Della Salute Del Sistema Nervoso

A causa di questa biodisponibilità migliorata, la benfotiamina ha dimostrato di inibire la formazione intracellulare di AGE in soggetti umani reali in modo nettamente superiore alla Tiamina.5 In uno studio in particolare, i livelli di due molecole chiave di AGE (CML e AGE derivati da Metilgliossale) nei globuli rossi sono scesi di un incredibile 40% e 69% rispettivamente dopo solo 4 settimane di trattamento.6

Più emozionante della misurazione diretta della glicazione è che stiamo anche assistendo alla conferma della riduzione della glicazione anche nelle esperienze reali dei soggetti umani di studi in vivo. L'integrazione della Benfotiamina ha notevolmente ridotto il dolore della neuropatia nell'uomo (da 8,2 a 2,5 su una scala di valutazione soggettiva) con un'aumentata percezione della vibrazione7-9 aumento drastico della velocità di conduzione nervosa,8 rilassamento dei vasi sanguigni riportato ai livelli normali e guarigione del dolore da pressione accelerata,10 funzione renale migliorata,11 funzione delle cellule del cuore12 e altro.

Conclusione

Di tutti i supplementi che offriamo per combattere la glicazione, causata da livelli elevati di glucosio e dal regolare invecchiamento nel tempo, la benfotiamina è la superstar. È il fulcro del nostro prodotto Glycation Guard e oggi rappresenta il potenziale più emozionante per la prevenzione e il trattamento della glicazione.

Soddisfatti o Rimborsati

Se per qualunque motivo non siete soddisfatti dei prodotti della Terraternal, vi basterà restituirci la confezione usata entro 30 giorni e noi vi rimborseremo completamente, senza farvi domande.

Codice Prodotto: TRB002
Quantità per Confezione: 60 capsule
Peso Spedizione: 725 grammi
Dosaggio: --
 

Benfotiamina Dettagli Integratore


 Integratore Dose per Capsula % Valore Giornaliero
 Benfotiamina 200mg †
 † Daily Value not established  
   

Riferimenti:

  • 1.
    La Selva M, Beltramo E, Pagnozzi F, et al. La Tiamina corregge la replica ritardata e diminuisce la produzione di lattato e di prodotti finali della glicazione avanzata in cellule della retina dei bovini e in cellule endoteliali della vena ombelicale umana coltivate in vitro in condizioni di alte concentrazioni di glucosio. Diabetologia. 1996 Nov;39(11):1263-8.

    Ahmed N, Luthen R, Haussinger D, et al. Aumento della glicazione delle proteine nella cirrosi e strategie terapeutiche per impedirlo. Ann NY Acad Sci. 2005 Jun;1043:718-24.

    Shangari N, Mehta R, O’brien PJ. La suscettibilità degli epatociti al gliossale dipende dal contenuto della tiamina delle cellule. Chem Biol Interact. 2007 Jan 30;165(2):146-54.
  • 2.
    Geyer J, Netzel M, Bitsch I, et al. La biodisponibilità dei composti della tiamina idro- e lipo-solubili nei polli d'allevamento. Int J Vitam Nutr Res. 2000 Dec;70(6):311-6.

    Hilbig R, Rahmann H. Indagini comparative autoradiografiche sulla distribuzione tissutale della benfotiamina rispetto alla tiamina nei topi. Arzneimittelforschung. 1998 May;48(5):461-8.
  • 3.
    Frank T, Bitsch R, Maiwald J, Stein G. Alterazione della farmacocinetica della tiamina da malattia renale allo stadio terminale (ESRD). Int J Clin Pharmacol Ther. 1999 Sep;37(9):449-55.

    Greb A, Bitsch R. Biodisponibilità comparativa di vari derivati della tiamina dopo somministrazione orale. Int J Clin Pharmacol Ther. 1998 Apr;36(4):216-21.
  • 4.
    Frank T et al. Elevate concentrazioni di tiamina difosfato negli eritrociti possono essere raggiunte in pazienti sottoposti a dialisi mediante somministrazione orale di benfotiamina. Eur J Clin Pharmacol. 2000 Jun; 56(3):251-5.
  • 5.
    Lin J et al. La Benfotiamina inibisce la formazione intracellulare di prodotti finali della glicazione avanzata in vivo. Diab. 2000, 49 (suppl 1): A143.
  • 6.
    Lin J et al. La Benfotiamina inibisce la formazione intracellulare di prodotti finali della glicazione avanzata in vivo. Diab. 2000, 49 (suppl 1): A143.
  • 7.
    Sadekov R. et al. Trattamento della polineuropatia diabetica tramite preparazione di milgamma-100. Zh Nevrol Psikhiatr Im S S Korsakova. 1998 98:30-32.

    Simeonov S et al. L'efficacia terapeutica del "Milgamma" in pazienti con neuropatia diabetica dolorosa. Folia Med (Plovdiv). 1997 39:5-10.
  • 8.
    Winkler G, Pal B, Nagybegany E, Ory I, efficacia di differenti regimi di dosaggio della benfotiamina nel trattamento della neuropatia diabetica dolorosa. Arzneimettelforschung. 1999 Mar;49(3):220-4.
  • 9.
    Strake, H, Lindemann A, Federlin K. La combinazione benfotiamina-vitamina B nel trattamento della polineuropatia diabetica. Exp Clin Endocrinal Diabetes. 1996;104(4):311-6.
  • 10.
    Gadau S, Emanueli C, van LS, et al. La Benfotiamina accelera la guarigione degli arti diabetici ischemici nei topi attraverso il potenziamento dell'angiogenesi e l'inibizione dell'apoptosi mediate da chinasi B/Akt. Diabetologia. 2006 Feb;49(2):405-20.
  • 11.
    Babaei-Jadidi R, Karachalias N, Ahmed N, Battah S, Thornalley PJ. Prevenzione della nefropatia diabetica incipiente tramite tiamina ad alto dosaggio e benfotiamina. Diabetes. 2003 Aug;52(8):2110-20.
  • 12.
    Ceylan-Isik AF, Wu S, Li Q, Li SY, Ren J. La Benfotiamina ad alto dosaggio guarisce la disfunzione contrattile dei cardiomiociti nel diabete mellito indotto da streptozotocina. J Appl Physiol. 2006